case_history
17671
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-17671,bridge-core-2.3.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

Alcune case history

ESIGENZA
Un importante cliente della Distribuzione Moderna ha richiesto un Prosciutto Cotto Nazionale con filiera certificata prodotto nel sud Italia per il banco taglio.

STUDIO
Ricerca e selezione degli allevatori che garantissero una genetica di suini nati, allevati e macellati in Italia, con le caratteristiche idonee per produrre un Prosciutto Cotto di alta qualità 100% italiano, legato a mano fuori stampo.

SOLUZIONE
È stata messa a punto una filiera in Basilicata, certificata da Kiwa con l’industria di macellazione, con il produttore di prosciutti cotti e con l’azienda incaricata della distribuzione per il banco taglio. Lo stesso prodotto è stato poi realizzato anche nel formato take away.

ESIGENZA
Un gruppo della Grande Distribuzione ha richiesto lo sviluppo di una filiera di carne di suino Antibiotic Free, ovvero a cui non vengono somministrati antibiotici fin dalla nascita.

STUDIO
È stata condotta un’accurata ricerca degli allevatori idonei che rispondessero alle caratteristiche richieste.

SOLUZIONE
Concordato con il macello il flusso degli ordini dei tagli di carne fresca per il reparto macelleria. I prosciutti freschi, vengono consegnati direttamente al Prosciuttificio individuato dalla collaborazione tra la catena ed Unitrading.

ESIGENZA
La richiesta del cliente era quella di mettere sul mercato una Lasagna Bolognese da 400g con le seguenti caratteristiche: 100% Vegana, contenuto proteico superiore al 20%, cremosa e uguale dal punto di vista organolettico al prodotto convenzionale.

STUDIO
È iniziata la ricerca dei possibili partner e la relativa selezione si è basata sui seguenti parametri: Certificazioni, Sostenibilità, Etica, Qualità e tipologie di materie prime utilizzate per ottenere un prodotto di altissima qualità e capace di soddisfare appieno le esigenze del cliente.

SOLUZIONE
Una volta identificato il partner idoneo, sono stati prodotti 3 differenti varianti che differivano per cremosità, grado di speziatura, percentuale di pasta, tipologia di salsa. I campioni sono stati inviati al cliente che ha potuto procedere con dei test interni e selezionare così il prodotto conforme alle sue richieste.